Blog

AR e qualità dell’aria – la conferma Svedese

Come per qualunque prodotto bituminoso, l’Asphalt Rubber ha generato preoccupazioni ambientali, legate soprattutto al dubbio che la presenza della gomma nel processo di modifica del legante potesse rendere più nocivo il processo di fabbricazione e applicazione di questi conglomerati rispetto ad altri tipi di conglomerato convenzionale. Diversi studi statunitensi confermano che le emissioni risultanti dal processo costruttivo di pavimentazioni in Asphalt Rubber non sono significativamente diverse, in termini ambientali,  da quella della produzione di conglomerati convenzionali. L’Asphalt Rubber è soltanto uno dei tanti tipi di asfalto. Le particelle di polverino rimangono insolubili all’interno della struttura del bitume e così non diventano volatili. Così gli impianti di produzione di Asphalt Rubber non presentano nessun tipo di emissione pericolosa per la salute.

L’ultimo studio è stato condotto Swedish Road Administration (Amministrazione per la viabilità svedese) dove è stato dimostrato che:

– la gomma non induce un significativo aumento di emissioni di componenti indesiderati;

– la differenza nel tipo di bitume di base e di oli di combustione utilizzati condiziona molto di più l’emissioni che non la gomma;

– il processo dry ha avuto risultati simili a quello wet, il che conferma che la gomma non condiziona l’emissione di gas.

Scarica i documenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *